Turbighese d’oro

L’istituzione del premio al “Turbighese d’oro” risale al 1981, per volontà della famiglia Bailetti, in particolare dei fratelli Giorgio e Antonio, al fine di rendere omaggio al compianto Zio Nildo venuto a mancare nell’anno 1980.
Il premio si propone di dare pubblico riconoscimento a chi, seguendo l’esempio dello Zio Nildo a cui il premio è dedicato in memoria, vive in prima persona i valori della solidarietà, dell’amicizia e del servizio a favore degli altri, dimostrando altresì di possedere un elevato profilo morale ed umano e di essersi impegnato nel mondo del volontariato nel campo sociale, sportivo o culturale.
Dal 1992 anche la Pro Loco partecipa attivamente alla promozione dell’iniziativa, che ha cadenza biennale e riscuote sempre gran interesse nella comunità locale.

Albo dei Turbighesi d’Oro

1981 Gino Leoni
1982 Ezio De Benedictis
1983 Vincenzo Colombo
1984 Mario Varini
1985 Giancarlo Bonza
1986 Guerino Villani
1987 Dario Seratoni
1988 Luigi Mereghetti
1992 Luciano Dubini
1994 Irene Gestori
1997 Giuseppe Noè
1998 Giulio Tettamanti
2001 Sorelle Brioschi
2002 Giuseppe Carnevali
2005 Ermanno Solivardi
2007 Angelo Vittorio Mira Bonomi
2009 Lino Braga
2011 Antonio Bailetti
2013 Giampiero Macchi

Nel 2011, in occasione dei festeggiamenti per i 30 anni della fondazione della Pro Loco di Turbigo, l’associazione, insieme a tutte le realtà che operano nel settore socio-educativo, culturale e sportivo di Turbigo, ha deciso di affiancare al premio del “Turbighese d’oro” il premio al “Giovane Turbighese”, con l’obiettivo di conferire un ringraziamento speciale a giovani che si distinguono per merito, passione e/o impegno nei confronti della propria realtà famigliare, scolastica, sportiva.

Albo dei Giovani Turbighesi

2011 Alessio Arrabito (classe 1995)
2013 Martina Chinaglia (classe 1996) e Giada Guareschi (classe 1996)


DOWNLOADS:
Regolamento del premio al “Giovane Turbighese”